La preparazione atletica nel tennis

Al giorno d’oggi, in ogni sport è necessario occuparsi della preparazione atletica in quanto aspetto imprescindibile della performance competitiva o amatoriale.

Anche se ci si allena diverse volte alla settimana giocando a tennis, prepararsi fisicamente con allenamenti specifici offre dei vantaggi notevoli e va considerata una parte integrante di questo sport. Forza, velocità e resistenza giocano un grosso fattore durante una partita a qualsiasi livello di gioco.

La preparazione atletica non può basarsi su un modello unico per ogni sport, ma deve essere adattata alle caratteristiche specifiche dello sport che si pratica e alle proprie inclinazioni naturali. Un buon tennista deve essere forte ma non come un powerlifter e esempi simili si potrebbero fare per quanto riguarda velocità e resistenza. Insomma, se si vuole fare una buona preparazione fisica per il tennis, questa deve essere calibrata con le necessità fisiche di una partita di tennis.

Ma quali sono le richieste fisiche di una partita di tennis? Si tratta principalmente di sforzi brevi e intensi con un recupero medio basso. Gli scatti, magari con qualche cambio di direzione, sono un esercizio adatto a lavorare su questo aspetto.

Un altro aspetto molto richesto durante una partita di tennis è la potenza esplosiva, particolarmente importante per una battuta vincente. Si può lavorare su questo aspetto con il sollevamento di carchi medi con movimenti rapidi ed esplosivi. Si possono combinare con circuit training per i massimi risultati anche sul sistema cardiovascolare.

La flessibilità è un attributo importante per un giocatore di tennis, per questo motivo lo streching non va mai sottovalutato, deve essere praticato con regolarità e disciplina.

La regina tra tutte le componenti della preparazione atletica nel tennis è sicuramente la corsa. Allena principalmente la resistenza e, comunque, aumenta il tono muscolare nelle gambe. Combinata con una alimentazione adeguata può permettere di dimagrire velocemente, un’ottima idea visto che i chili di troppo sono una piaga sul campo! Non si può sperare di vincere portandosi dietro una zavorra sull’addome.

Una piccola nota: per chi gioca una partitella ogni tanto l’uso di integratori è inutile, ma se si fa sul serio con la preparazione atletica vi potrebbe essere utile dare un’occhiata alla pagina dedicata agli integratori per il tennis.

Per riassumere, la preparazione fisica nel tennis dovrebbe basarsi su queste componenti: corsa (per resistenza, fiato e dimagrimento), sollevamento pesi esplosivo (per potenza esplosiva sia nelle gambe che nelle braccia), circuit training (per resistenza e potenza esplosiva) e streching (per flessibilità, evitare infortuni, facilitare lo sviluppo muscolare).

Credo sia tutto, spero abbiate apprezzato il mio articolo. A presto!