Integratori per il tennis

Come ben sappiamo il tennis è uno sport con alte rischieste fisiche sia di resistenza che di forza esplosiva. Allenamenti e partite possono durare molto a lungo, portando il stro a disidratazione e a una carenza di varie componenti preziose per la salute e per un rapido recupero. Senza  quindi neanche calcolare i benefici atletici, superato un certo livello di intensità è consigliabile utilizzare integratori alimentari e sportivi per sopperire alle carenze generate dalle intense ore di allenamento.

Ma quali sono gli integratori e gli altri accorgimenti che più possono aiutare un tennista?

Tra i più diffusi troviamo gli integratori salini (tipo gatorade). Sono adatti agli allenamenti estivi, quando si suda di più ed è più facile quindi entrare in una condizione di carenza di sali minerali. Se ne trovano di vari tipi e qualità, e sicuramente ognuno avrà già sperimentato questo tipo di prodotti sulla propria pelle e probabilmente avrà già una marca preferita, passiamo quindi oltre.

Il secondo tipo di integratori ampiamente diffuso sono le barrette energetiche/proteiche. Queste sono adatte soprattutto in caso di allenamenti molto intensi e prolungati che lasciano il nostro corpo completamente scarico di energie e bisognoso di preziosi nutrimenti e calorie. Le barrette sono un modo pratico per assumere immediatamente dopo l’allenamento un pasto rapidamente digeribile per ricaricare immediatamente il nostro corpo. Sono molto adatte anche alle sessioni di allenamento dedicate alla preparazione atletica.

Rimandendo nel campo della preparazione atletica, un altro integratore utile è la creatina. Questa può anche dare un piccolo aiuto durante i match più intensi. La creatina, una volta assunta, entra nelle cellule dei muscoli e aumenta il numero di scorte energetiche immediatamente disponibili. In altre parole, quando il muscolo è sotto uno stress breve e intenso (come uno scatto) ha un po’ più di energia a disposizione quando si assume creatina. Questo la rende anche ideale per la palestra, come già detto. Qui potete trovare una lista aggiornata dei migliori integratori di creatina.

L’ultimo tipo di integratori che voglio menzionare prima di concludere questo articolo sono gli aminoacidi ramificati. Un integratore sottovalutato nel mondo del tennis ma che può offrire ottimi benefici. Adatti soprattutto agli allenamenti dedicati alla preparazione atletica, i bcaa aiuta a non “bruciare” i muscoli e a  aumentare la massa muscolare e quindi la potenza esplosiva. Per una battuta alla massima potenza bisogna curare la propria muscolatura e assicurarsi che abbia turri i nutrimenti di cui ha bisogno. Consiglio di visitare questa pagina dedicata ai bcaa migliori per scegliere a quale marca/prodotto rivogersi.

Prima di finire, volevo sottolineare un concetto importante: gli integratori sono la ciliegina sulla torta. Una torta fatta di una sana e variata alimentazione, con abbondanti porzioni di frutta e verdura, carni magre e carboidrati a basso indice glicemico (tranne che dopo gli allenamenti più intensi, in quel caso anche carboidrati con alto indice glicemico vanno bene!). Non dovete cadere nelpla trappola e pensare che qualche integratore vi salverà dalle vostre altre cattive abitudini. Sono solo uno strumento per completare la vostra alimentazione, non un modo per sostituirla.